Latest Article

New stock
Seasonal delicatessen on sale again.


Latest Video

Forthcoming videos
What to expect on Youtube & on this site soon

Inaugurazione

2014-03-14
March 14, 2014

As-salamu ‘alaykum

Quando a Settembre, dopo avere ricevuto da un discendente di Shaykh Zarruq l’autorizzazione orale e scritta per recitare la Wazifah Zarruqiyyah che porta il nome del “L’Arca della Salvezza per chiunque cerchi rifugio in Allah”, ho intavolato con tale discendente una serie di discorsi generali e specifici, l’enfasi fu da lui posta sulla necessità di condividere la saggezza mediana della Scuola Zarruqiyyah con un ampio arco di persone, dosando la pioggia così da farla pervenire gentile e benefica ed evitare che si trasformi in un’inondazione che devasta invece di rigenerare.

È per questa ragione che abbiamo concepito l’idea di un istituto (portatile) “Sulwan for Dummies”, che non vuole essere un termine dispregiativo, ma bensì evidenziare la volontà di rendere la via maestra dell’Islam classico più accessibile e fruibile.   
Non per “imbecilli”, visto che poi il catalogo di opere “for Dummies” (cosa che siamo tutti quanti in gran parte dei rami del vivere e dello scibile) sono tra i più venduti negli scaffali di librerie reali o virtuali.

Questa è infatti un’epoca di grande frammentazione e dissociazione, per via della sparizione storica nella Ummah, per la pima volta, di una autorità politica riconosciuta e di una comunità integrata.
In tale contesto, il livello in cui naturalmente mi muovo è quello degli studiosi (termine assai più adatto di sapienti), ossia gli studiosi delle lande Islamiche tradizionali che spaziano a loro agio fra fonti di riferimento originali e linguaggio classico delle scienze Islamiche.
La frattura era nel mio caso dovuta al fatto che pochi sono miei “consimili” in tale senso nelle regioni dove l’Islam è stato esportato nell’epoca moderna e dove parecchi “caucasici” ed affini hanno abbracciato il vero Din, e cioè, in primis, l’Europa, le Americhe, l’Oceania e l’Africa.
Si doveva quindi cercare, deliberatamente, una via che potesse erigere ponti e cementare dei rapporti con gli altri: senza pregiudicare la purezza della tavolozza classica e dei suoi colori equilibrati, ma integrandola in un contesto nuovo, primigenio ed embrionico.

È questa la direzione in cui procede il progetto nel progetto: la “filiale” italiana del “Sulwan semplificato”, da accompagnarsi a quella internazionale in lingua inglese.
Il Sulwan semplificato si propone di coltivare la sana pianta dell sana parola (che è la pianta classica germogliante per più di 1300 anni) in questa epoca di involuzione stratificata, e ciò in svariati modi, in un vortice di attività multiforme che, come dicevano i nostri letterati Islamici (tutti i grandi sapienti, figurarsi i meri studiosi, amavano la letteratura, l’adab, una dei tesori nascosti del nostro Din che vogliamo fortissimamente rivitalizzare e servire):

-    Corsi e lezioni: Arabo, Tafsir, hadith, fiqh e i suoi principi fondamentali, dottrina, Sufismo, storia, pedagogia, letteratura ecc
-    Articoli e contributi, ad hoc o strutturati, brevi flash o analisi più o meno esaurienti
-    Video, giochi che insegnano aspetti dell’Islam, riviste, rappresentazioni teatrali, dialoghi, pubblicazioni:

Tutto ciò per prinicipanti e livelli più avanzati, per gli uomini e per le donne.
L’idea di base è quella di sfornare il tutto in modo più bilingue possibile.

Desideriamo inaugurare la “filiale” italiana con un corso di arabo destinato a Musulmani di lingua italiana.
Restiamo aperti ai vostri suggerimenti e alle vostre richieste per quel che concerne corsi supplementari.
In linea di principio, ci concentreremo su una fascia oraria serale, così da potere facilmente raggiungere tutti gli interessati, con una cadenza di due lezioni alla settimana.
Idealmente, vorremmo esplorare l’utilizzo di una piattaforma “live” come Wiziq o Skype, il che comporta un corrispettivo economico corale che possa coprire la spesa una tantum di sottoscrizione a tale piattaforma, in aggiunta al’importo del servizio educativo in sè.
Eventualmente, abbiamo in mente una sottoscrizione annuale, a prezzo modico in modo da coinvolgere il maggiore numero possibile di persone nella rivitalizzazione dell’Islam classico, che sia estesa a tutta l’attività dell’istituto Sulwan nella sua forma semplificata.

Al momento, incoraggiamo qualunque potenziale partecipante a contattarci all’indirizzo:
sulwaan@gmail.com, precisando:

-    Le materie che vi interessano
-    Gli orari che vi si adattano
-    Il format preferito (Live, registrato ecc)  

Ahmad ‘Ali al-‘Adani

 


 



Recent Comments
annamaria aisha tiozzo - March 17, 2014 22:24 PM
alhamdulillah, bellissima iniziativa.sono grata ai fratelli ed alle sorelle che vorranno insegnarmi e guidarmi. attendo con gioia le prime iniziative.
Post your comment:


* Your Name :
* Your Email :
  Your email address WILL NOT be published. It is only required for validation purposes.

Please re-type the words in the image: